Clicky

Attacchi Di Panico

Attacchi Di Panico

 - Prevenzione
Sei qui: Sfide Della Vita >> Attacchi Di Panico

Attacchi di Panico - Lo Scenario Comune
Considera questo come lo scenario tipico degli attacchi di panico: Sei sveglio nel mezzo della notte con una dolorosa sensazione che ti attraversa il petto. Peggio del dolore stesso, è la sensazione orribile di presentimento, che ti sovrasta, mentre stai sdraiato e ti domandi cosa ti sta succedendo. La tua testa comincia a martellare e subito dopo subentra un senso di nausea.

Ti chiedi se stai avendo i sintomi di una brutta indigestione … o … potrebbe essere il tuo cuore?

Il timore intensifica il dolore. Nel bisogno disperato di rassicurazione, tu svegli tua moglie, sperando nella sua rassicurazione. Invece, lei schizza fuori dal letto ed insiste che tu vada al pronto soccorso. Mentre ti sollecita verso la porta tu cominci a tremare e a boccheggiare per mancanza d’aria. All’ospedale, dopo che il dottore fa alcuni test di routine, egli afferma che il tuo cuore è forte come quello di un bue. Ha per caso menzionato qualcosa come attacco di panico? Ti rimanda a casa con un paio di pillole per calmarti e con la raccomandazione di consultare il tuo medico la mattina seguente, per eventuali approfondimenti.


Attacchi di Panico – Perché Proprio a Me?
Tutti sappiamo cos’è un attacco di panico e quindi chi ne è vittima, riceve subito il supporto e l’empatia di familiari ed amici. Ma cosa succede quando si sperimenta un attacco di panico?

Molto persone ritengono che l’attacco di panico sia un segno di debolezza o di un problema psicologico che è “tutto nella testa.” Spesso chi ne è vittima, chiede:” Perché proprio a me? Io sono una persona forte, competente, di successo.” Sfortunatamente gli attacchi di panico non “guardano in faccia a nessuno” e quindi possono colpire chiunque. Difatti, proprio i soggetti forti ed insospettabili sono i più esposti a tali disturbi.


Attacchi di Panico – Informazione e Prevenzione
Gli attacchi di panico sono risposte esagerate allo stress. Essi sono il modo del corpo di attirare l’attenzione di un individuo che non sta affrontando bene le situazioni di stress. Gli effetti del panico non si sentono, solitamente, nel mezzo della crisi, ma più tardi, dopo che l’adrenalina ha fatto il suo lavoro e ha lasciato il suo biglietto da visita.

L’approccio più diffuso che aiuta a gestire lo stress coinvolge sia le strategie comportamentali che quelle riguardanti il pensiero sano. Prender del tempo per “fermarsi ad odorare le rose,” imparare a rilassarsi, fare esercizi in maniera regolare e dormire abbastanza sono tutti modi eccellenti per gestire lo stress fisicamente.

La Bibbia è una risorsa di saggezza divina per la prevenzione del panico. In Filippesi 4:4-8, Dio promette la Sua pace a tutti coloro che confideranno in Lui nel mezzo della calamità e degli stress giornalieri:” Rallegratevi sempre nel Signore. Ripeto: rallegratevi.

La vostra mansuetudine sia nota a tutti gli uomini. Il Signore è vicino.

Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti.

E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù.

Quindi, fratelli, tutte le cose vere, tutte le cose onorevoli, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama, quelle in cui è qualche virtù e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri.”


Attacchi di panico – Una Storia personale
Ho cominciato a sentire tensione nel mio petto e ad avere il fiato breve. “Sto avendo un attacco di panico?” mi son chiesto. Un timore intenso mi ha avvolto. Desideravo scappare, ho lasciato il posto di lavoro e mi sono diretto all’ospedale. Naturalmente i dottori non hanno trovato nulla di sospetto. Mesi dopo i medici hanno capito che stavo avendo degli attacchi di panico.

Attraverso gli anni, ho imparato ad affrontare al meglio questi attacchi. Ho trovato conforto nella mia fede in Dio. Gesù disse:”… siate certi di questo, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente" (Matteo 28:20). Trovo conforto nel sapere che Gesù è sempre con me - - anche durante un attacco di panico.

Così ho immediatamente pregato Dio. La Bibbia afferma:” gettando su di lui ogni vostra preoccupazione, perché egli ha cura di voi” (1 Pietro 5:7). Scegliendo di aver fiducia, anziché timore non è facile quando sto per avere un attacco di panico. Quando prego durante un attacco di panico, realizzo che non sono solo. La confortante presenza di Dio mi aiuta a respingere “la puntura” dell’attacco.

Se tu non conosci il Signore come tuo Salvatore, dovresti prendere in considerazione di trovare pace dal panico nelle braccia amorevoli di Gesù. Ho conosciuto il Signore attraverso il conforto e la liberazione che ho trovato nel leggere la Bibbia, durante periodi di timore intenso.

Anche se il mio timore mi impediva di uscire dalla mia sfera di sicurezza, Dio ha toccato il mio cuore e mi ha dato la forza di uscire dalla mia zona di conforto. So che Egli può farlo anche per te.

Impara A Conoscere La Pace Di Dio!


Ti piace questa informazione? Aiutaci a condividerla con altri usando il pulsante del social media. Cos’è questo?




Seguici:




English  
Social Media
Seguici:

Condividi:


Sfide della vita

Sfide della vita
Tecniche per tenere a bada la Rabbia
Il Dolore
Disordine di personalità
Maniaco Depressivo
L’ansia da separazione
Superare la Gelosia
Superare il timore
Sollievo dallo Stress
Additional Content To Explore...

Dio esiste scientificamente?
Dio esiste filosoficamente?
La Bibbia è vera?
Chi è Dio?
Chi è Gesù?
Quale religione?
Come posso crescere con Dio?
Argomenti famosi
Guarigione
 
 
 
Ricerca
 
Add Attacchi Di Panico to My Google!
Add Attacchi Di Panico to My Yahoo!
XML Feed: Attacchi Di Panico
Sfide Della Vita Pagina principale | Chi siamo | Mappa del sito
Diritto d’autore © 2002 - 2018 AllAboutLifeChallenges.org, Diritti Riservati.