Clicky

Superare il timore

Superare il timore

 - Dal Timore alla fiducia
Sei qui: Sfide Della Vita >> Superare il timore 2
(Leggi Superare il timore Parte 1 Prima)

Superare la Paura – Una Storia Personale
Non mi è stato mai insegnato come superare la paura, ma piuttosto la paura è sempre stata radicata in me, sin dalla prima infanzia. Mia madre e mio padre erano entrambi religiosi, ma di fedi differenti. Mio padre, era cattolico e di personalità dominante; il cattolicesimo era uno stile di vita per la mia famiglia. I primi otto anni della mia educazione li ho trascorsi nella scuola cattolica. Il messaggio che mi arrivava sia dalla famiglia che dalla chiesa era che io dovevo essere buono, altrimenti sarei andato all’inferno. Quel credo era già sufficiente per generare timore per ogni cosa che avrei detto e fatto e che avrebbe portato, sicuramente, alla morte e all’inferno! Era come vivere nelle sabbie mobili. Confessione, contrizione e penitenza mi avrebbero salvato, ma dava solo un temporaneo conforto. Non avevo la comprensione spirituale della morte, ma di certo ne vivevo il terrore.

Una sera, quando avevo circa 13 anni, stavo per andare a letto quando ho sentito: “Se vai a letto tu morrai!” Mi sedetti a letto per vedere chi aveva potuto dirlo, ma non c’era nessuno là. Così mi sono sdraiato, pensando si trattasse di un brutto sogno ed ho sperato che ritornasse il sonno, ma non arrivava. Invece sentii di nuovo quella voce. Quella volta la paura mi consumò. Iniziai a sudare freddo e a tremare. Chiamai mia madre e lei arrivò correndo, si sedette accanto a me e mi abbracciò. Quando le raccontai quel che era accaduto, lei mi consolò, mi rassicurò e si sdraiò accanto a me finché ci addormentammo insieme. Mi svegliai pensando:” Wow, quello era davvero strano.” Sembrava vero, eppure ero ancora vivo, e tutt’oggi non sono ancora morto! Tuttavia, per 20 anni della mia vita, ho rivissuto quella brutta situazione. Non non era una cosa che avveniva tutte le notti e non sapevo quando sarebbe risuccessa, ma purtroppo spesso accadeva nel momento in cui non ero in guardia. Questo mi mandava sempre in un vero e proprio stato di panico. Non ho mai più chiamato mia madre e non le ho neanche detto che la cosa si ripeteva.

Ho lasciato la chiesa quando avevo circa 20 anni, dato che ero arrabbiato con un dio che mi teneva nelle sabbie mobili, cioè nell’incertezza, che non era amorevole o gentile, ma rigido e mai contento. Conseguii una laurea in educazione e successivamente ottenni un master in educazione alla consulenza. Ho imparato tanta psicologia, ma non ho mai imparato a superare la paura anche se ho ricercato le risposte in ogni corso di psicologia che ho fatto. Quando avevo circa 30 anni, il timore mi stava paralizzando e cominciavo a diventare una personalità dai mille volti. Mi sono sposato, ho avuto una figlia e poi un figlio. Dall’esterno la mia vita sembrava meravigliosa, ma l’inquietudine interiore era opprimente. Non c’era mai pace e non riuscivo a tenermi mai sufficientemente occupato, per riuscire a dominare i miei pensieri di timore.

Ad un certo punto uno dei miei fratelli mi disse: ”Il Dio della Bibbia non è il dio di cui ci è stato insegnato da bambini. Noi avremmo dovuto leggere la Bibbia da noi stessi ed avremmo scoperto un Dio diverso. Egli ci ama davvero, Egli ci guarirà e ci renderà liberi.” Quella è stata la prima volta che la speranza è davvero cominciata a nascere in me e a spingermi a ricercare le risposte nella Bibbia. Ho ripreso a frequentare la chiesa ma mi tenevo distante dalla denominazione dei miei genitori. Mi ci vollero un paio di anni di studio e di ascolto per realizzare che questi timori mi controllavano. Compresi che non era nelle intenzioni di Dio che io vivessi nel timore di qualsiasi cosa. Piuttosto Egli desiderava che io confidassi in Lui, riposassi in Lui ed avessi fiducia della mia eterna esistenza con Lui.

Una sera, mentre stavo per addormentarmi sentii di nuovo: “Se ti addormenti tu morirai!” Quella volta, seduto nel mio letto, ho ponderato se credere a ciò che avevo udito o se credere a quanto avevo imparato dalla Bibbia. Ho deciso che non avevo niente da perdere se non il timore stesso. Per la prima volta, ho riconosciuto il mio timore e gli ho parlato ad alta voce, dicendogli.”Questa è una bugia e lo è sempre stata fin dal primo giorno! Ma ora mi hai tormentato per l’ultima volta. Io non sto per morire stanotte perché la mia vita è nelle mani di Dio. Se Lui dovesse decidere di prendermi, per me andrebbe bene, dato che so cosa mi aspetta con Lui. Sono stufo di questa bugia e di tutte le altre che mi stanno togliendo la pace. Mi rifiuto di darla vinta alla paura perché non è in accordo con quanto Dio dice. Stanotte cambio il mio modo di pensare. La mia mente è ufficialmente in fase di “ricostruzione” ed è sotto il controllo di Dio.” Il timore cerca di riorganizzare la sua offensiva, ma poi ho udito un’altra voce dire:”Il diavolo detesta vederti sorridere, se tu sorriderai, ti sdraierai a letto e ti addormenterai, questo lo confonderà.” Io ho sorriso, ho ringraziato il Signore con tutto il mio cuore, mi sono sdraiato e mi sono addormentato.

Ogni cosa è finita da quel momento? Sono stati tutti conquistati i miei timori? Io credo lo siano stati, ma la battaglia della mia mente è continuata per mesi. Dio è stato fedele nell’aiutarmi a riconoscere i momenti in cui rispondevo ai miei vecchi pensieri timorosi. Così, ogni volta, compio una scelta cosciente per bloccare ciò che mi viene in mente e scelgo, invece, di credere alla Parola di Dio. Giovanni 8.31-32 dice:”… Se perseverate nella mia Parola, siete veramente miei discepoli; conoscerete la Verità e la Verità vi farà liberi.” Sono passati 30 anni da quando, seduto sul mio letto, ho conquistato la paura. Ho trascorso questi stessi 30 anni a combattere affinché quel timore non avesse la meglio su di me. Con l’aiuto dello Spirito Santo ho custodito i fondamenti della fede!

Stai lottando con la paura? Il Salmo 34:4 afferma:”Ho cercato il Signore ed Egli mi ha risposto e mi ha liberato da tutto quel che mi incuteva timore.” Dio vuole liberarti, chiediglielo! Perché non lasci il tuo timore a Lui? Se tu non hai mai avuto una relazione con Lui prima, puoi cominciare ad averla proprio ora. Superare la paura di qualsiasi genere è possibile, ma richiede che prima diventiamo figli di Dio. Egli è distante da noi solo una preghiera.

Prega ora


Ti piace questa informazione? Aiutaci a condividerla con altri usando il pulsante del social media. Cos’è questo?




Seguici:




English  
Social Media
Seguici:

Condividi:


Sfide della vita

Cura per l’ansietà
Sfide della vita
Affrontare l’aborto
Scoraggiamento
Come Morire
Statistiche sull’Aborto
Disordine Ossessivo Compulsivo
Depressioni Invernali
Affrontare la Depressione
Additional Content To Explore...

Dio esiste scientificamente?
Dio esiste filosoficamente?
La Bibbia è vera?
Chi è Dio?
Chi è Gesù?
Quale religione?
Come posso crescere con Dio?
Argomenti famosi
Guarigione
 
 
 
Ricerca
 
Add Superare il timore to My Google!
Add Superare il timore to My Yahoo!
XML Feed: Superare il timore
Sfide Della Vita Pagina principale | Chi siamo | Mappa del sito
Diritto d’autore © 2002 - 2018 AllAboutLifeChallenges.org, Diritti Riservati.